• Scarpe ecologiche, artigianali e sostenibili

Chi

Questa storia ha tre personaggi

  1. Artigiani calzaturieri sensibili ai temi ecologici e sociali: lo spagnolo Jesus Garcia e la cooperativa sociale Venethica di Asolo.
  2. Io, GianBattista Belotti che lo aiuto a farle arrivare fino a te
  3. Tu, che le sceglierai e indosserai, e ci camminerai per molto tempo.

Gli artigiani

Venethica, cooperativa sociale

sono una cooperativa di tipo B, ma non di serie B, anzi: sono famose le loro ottime scarpe da montagna, che sono vendute nei circuiti convenzionali specializzati.
Nel 2015 i soci di Venethica hanno iniziato a gestire direttamente la fabbrica : coi loro prodotti di eccellenza hanno affrontato la crisi del settore e ora si possono permettere nuove ricerche e sperimentazioni con materiali nobili di riciclo e animal-free.

Jesus Garcia, artista del design calzaturiero;  

progetta e costruisce personalmente ogni paio delle sue scarpe artigianali nella sua bottega familiare di tradizione, in Castiglia.
Lavora a mano e con macchine semplici, alcune originali degli anni ’50, assieme alla sorella.
Le calzature sono completamente realizzate all’interno della bottega con condizioni di lavoro semplici e non alienanti.

Io, Giambattista Belotti

Sono il riduttore della filiera: accorcio la strada tra chi produce e chi acquista.

Fornisco direttamente voi consumatori, alcuni rivenditori molto particolari e i G.A.S. ( gruppi d’acquisto solidale).
Ho mille motivi (ecologici, etici, estetici, sociali) per scegliere le scarpe artigianali invece di quelle prodotte in serie dalle multinazionali.
Ho un solo preciso motivo per venderle a un prezzo inferiore alle marche famose: voglio che sia possibile un’economia dove il lavoro vale di più e l’intermediazione costa di meno.
Sul piano formale sono il titolare di Tempobiologico, una ditta individuale a basso costo e a basso impatto che distribuisce Altrescarpe.
Ho conosciuto vari ottimi artigiani della scarpa che condividevano i miei principi di altra economia e rispetto della biosfera; ho scelto Jesus Garcia e Venethica: guardate le scarpe che fanno e capirete subito perché.

Tu, che le regalerai ai tuoi piedi

Comprarle non è un atto di consumismo, è una scelta consapevole.

Chi le compra, di solito, è gente che cammina molto e che ha una certa cultura sulle questioni della salute e dell’ambiente. Fa acquisti meditati, non compra d’impulso.
Ha gusto non solo per la bellezza della scarpa al piede, ma anche per la grazia naturale di chi si muove con passi armoniosi: sa che la prima eleganza è nell’andatura.
Si presenta con un tocco singolare ma non sfacciato, come queste scarpe che rendono interessante anche l’abito di tutti i giorni.

Puoi comprarle attraverso alcuni GAS, in certe fiere dell’economia alternativa, da alcuni altri rivenditori.
Ma il modo più calmo per sceglierle è qui, via internet. Basta usare i miei suggerimenti per scegliere la taglia giusta: su centinaia di paia vendute si conta sulle dita di una mano chi chiede di cambiarle.
Ti invito a leggere in questo sito il valore delle scarpe che metterai ai tuoi piedi.
Puoi partecipare al blog e leggere cosa ne pensano altri che le calzano ogni giorno.